Orientamento Psicodinamico

MUSICA PER CRESCERE

Secondo quanto rilevato in diversi studi e teorie psicologiche (cfr. Teoria delle Relazioni Oggettuali, studi sulla costruzione del “Senso del Sé” di D. Stern, contributi della Psicologia dello Sviluppo e dell’Infant Reserch…), la costruzione della mente umana avviene all’interno del contesto relazionale.
La “sintonizzazione affettiva” tra madre-bambino, che è uno strumento di evoluzione e crescita messo in risalto nella teoria di Daniel Stern, coinvolge anche alcuni aspetti che sono propri del suono e della musica (l’intensità, il tempo, la forma).
La relazione, le emozioni, le comunicazioni tra la madre ed il bambino hanno in sé delle “forme di espressione” che sono presenti anche nel suono e nella musica. In forza di tali caratteristiche, la musica può essere impiegata quale mezzo di comunicazione e di stimolo all’interno di un progetto terapeutico.
Gli obiettivi più specifici dei singoli trattamenti vengono formulati in seguito ad una fase osservativa, e sono oggetto di verifica e di riformulazione costante.
Gli aspetti relazionali e psicoterapici sono oggetto di valutazione e di supervisione con personale autorizzato e in possesso delle necessarie competenze, secondo le regole professionali.

Musicoterapia: cos’è?

La musicoterapia è una modalità terapeutica atta a favorire la costruzione di relazioni, nelle quali vengono messe in gioco, da parte degli operatori, particolari competenze tecniche, culturali ed umane.
Gli elementi fondamentali del percorso musicoterapico sono:
- la relazione
- la musica

Lo sviluppo della mente umana avviene all’interno di relazioni comunicative. Gli obiettivi di questa terapia espressiva sono perciò quelli di:
- Trovare canali di sintonizzazione, emotiva e musicale, per facilitare la comunicazione e migliorare le capacità relazionali della persona
- Accrescere l’integrazione e l’armonizzazione interna tra sfera affettiva ed intellettiva
- Favorire i processi di costruzione del Sé, in particolare nelle situazioni in cui vi siano disabilità fisiche e mentali.
- Favorire il percorso di strutturazione dell’identità personale, a partire dalla prima infanzia. Suoni, voci e musiche, infatti, contribuiscono allo sviluppo dell’intelligenza, del linguaggio, dell’emotività, della socialità.

Musicoterapia: per chi?

I percorsi di musicoterapia si svolgono sia in sedute personali sia nel contesto di piccolo gruppo.
Sono rivolti sia a bambini sia ad adulti.

Presso il Laboratorio di Musicoterapia dell’Associazione Kalycantus di Vercelli, sono offerti:
- incontri per bambini con disabilità fisiche, difficoltà di relazione, problemi di linguaggio, di apprendimento, di socializzazione…
- incontri per genitori e figli che si trovano a vivere momenti di difficoltà e di maggior stress ( separazioni familiari, problemi di relazione)
- incontri per singoli o per gruppi di giovani e adulti, finalizzati ad una maggior conoscenza di sé.

Operatori:

torna su

Powered by gianfrancorizzati.it

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.