Danzamovimentoterapia

La danza e' un fenomeno universale.

Tanto nella storia dell'umanità, quanto in quella dell'individuo, è attraverso il corpo, i gesti, le danze rituali che l'essere umano comincia a conoscere sé stesso e l'ambiente che lo circonda.

Negli anni Quaranta, dall'incontro della danza moderna con le teorie psicanalitiche ebbero origine i primi studi ponieristici sulla Danzamovimentoterapia. A poco a poco, negli anni, andò ampliandosi il dialogo tra le due parti e si consolidarono esperienze di applicazione della danza in ambito clinico. La Danzamovimentoterapia, pur differenziandosi in diverse metodologie, si rivolge alla persona nella sua globalità cercando di recuperare una migliore integrazione di corpo e psiche, quale fonte primaria di conoscenza.

La centralità è assegnata al corpo e al suo movimento espressivo-creativo per la costruzione della relazione e del processo terapeutico. Anche le potenzialità del processo creativo come elemento di cura e trasformazione, sono alla base della Danzamovimentoterapia.

Questa disciplina privilegia le modalità non verbali per costruire la relazione terapeutica, chiave fondamentale di sblocco e base sicura sulla quale è possibile costruire una nuova consapevolezza.

Kalycantus propone il

 

torna su

Powered by gianfrancorizzati.it

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.